Mim Suleiman al Sauti za Busara Zanzibar 2015. Foto di Peter Bennett.

Non solo mare, sole, safari: la Tanzania e l'arcipelago di Zanzibar sapranno stupirvi con la loro colonna sonora!

Proprio qui è nato un vero e proprio genere musicale: il Taarab ha visto la luce sulla costa dell'Africa Orientale, dove suoni arabeggianti e di influenza indiana hanno sono molto diffusi e apprezzati, e rappresentano la base di partenza del Taarab. La voce solista è tipicamente femminile ed è accompagnata da una grande orchestra composta da violini, violoncelli, liuti arabi, cetre egiziane, clarinetti e percussioni. La tradizionale Culture Taarab è oggi giorno affiancata dalla Modern Taarab, che utilizza chitarre elettriche e sintetizzatori per suoni adatti anche in discoteca.
A Zanzibar, per esempio, sono diffusi i kidumbaki, cioè piccoli gruppi Taarab composti in genere da due tamburi, basso, violini e ballerini accompagnati da maracas.

Anche il Jazz è suonato e apprezzato sia in Tanzania, sia a Zanzibar: viene eseguito anche da 20 elementi contemporaneamente e produce pezzi davvero notevoli per chi ama il genere.

Come in gran parte dell'Africa, inoltre, anche in Tanzania è possibile apprezzare artisti e musica Reggae che abbina sonorità tipicamente africane a testi in lingua swahili o altre lingue locali.

La musica Hip Hop tanzaniana viene generalmente definita con il nome di Bongo Flava perché collegata alla città di origine nella quale si è sviluppata, cioè Dar es Salaam (conosciuta con il nomignolo di Bongo).
Al Bongo Flava è direttamente collegato lo Zenji Flava, l'hip hop tipico dell'arcipelago di Zanzibar.

Ogni anno, nel mese di febbraio, si celebra un Festival della musica swahili a Stone Town, la capitale dell'isola principale di Zanzibar: la città si veste a festa per il tradizionale Zauti sa Busara. Per quattro notti le piazze e le strade dell'antica città che per secoli fu la seconda residenza del sultano dell'Oman saranno percorse dal ritmo dei tamburi, dalle danze spontanee e dalla musica nera.

Update - Purtroppo nel 2016 questo Festival non sarà celebrato; confidiamo nel 2017!